RIVISTA ONLINE

Translate

mercoledì 14 dicembre 2016

AI POETI - POESIA


In talune regioni del mio essere
orme di una strana razza di piacere
che muore d’inedia, o
più spesso
non si riconosce in niente
e muore di solitudine.
Una scia distratta di parole
per ricordarlo a me, poesia
per ricordarlo a te, diniego.
L’inutile pace che ci ronza attorno
non è che aridità sospesa
sulle nostre teste
vuote e scialbe.

E ci mordiamo le labbra
le mani
il petto
cani rabbiosi,
buoni a nulla
se non a raccontarci
quanto sia dolce la cancrena.






©Silvia Mazzilli